La E78, chiamata “Grosseto-Fano”, secondo Wikipedia:

Connette, prevalentemente con direzione da sud-ovest a nord-est, il capoluogo di provincia toscano Grosseto alla città marchigiana di Fano, poste rispettivamente lungo i percorsi delle strade europee E80 (la Strada statale 1 Via Aurelia) e E55 (l’Autostrada A14).

La lunghezza complessiva della E78 è di circa 270 km di cui circa il 65% in Toscana, il 30% nelle Marche e il 5% in Umbria

Nel 2010, dopo 40 anni dalla sua ideazione (in realtà l’idea originaria per una rotta commerciale che collegasse i due Stati – Granducato di Toscana e Stato della Chiesa – risale al 1650…), il governatore delle Marche Gian Mario Spacca commentò: «Una buona notizia, che fa seguito alle sollecitazioni giunte dalle Regioni al ministero per riaprire il confronto sulla realizzazione della Fano-Grosseto. Ci auguriamo che l’incontro sia l’occasione per fare chiarezza sul nodo finanziamenti, così come chiediamo da tempo» in merito al D.D. n. 7364 del 06/12/2010, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che “ha istituito una Commissione tecnica mista finalizzata all’approfondimento ed alla valutazione delle ipotesi di modalità di finanziamento per il completamento della “E78” Grosseto-Fano, anche mediante il ricorso allo strumento della finanza di progetto e/o a forme di partenariato pubblico/privato.”

Al mese di Giugno 2013, secondo quando riportato anche sul sito dell’ANAS, lo stato dei lavori è il seguente:

  • 12 km in un unico maxi lotto (lotti 5, 6, 7 e 8) per un importo di 233,70 M€, appalto integrato consegnato ad aprile 2013;
  • 52 km suddivisi in 9 lotti per un importo di circa 2.320 M€ (da finanziare), terminata la progettazione sono stati trasmessi al CIPE per l’approvazione ed il relativo finanziamento;
  • 79 km suddivisi in 6 lotti per un importo di circa 2.045 M€ sono attualmente in fase di progettazione.

Per quanto riguarda la parte Toscana, sono ad oggi in fase di realizzazione:

[list style=’regular’]
[list_item]Dal 5° Lotto all’ 8° Lotto – dal km 30+040 al km 41+600 Civitella Paganico – Monticiano[/list_item]
[/list]

mentre si trovano ancora in fase di progettazione:

[list style=’regular’]
[list_item]4° Lotto dal km 27+200 al km 30+040 – Civitella Paganico[/list_item]
[list_item]9° Lotto dal km 41+600 al km 53+400 – Monticiano, Murlo e Sovicille[/list_item]
[list_item]Lotto 0 Siena – Ruffolo[/list_item]
[list_item]Rigomagno – Nodo di Arezzo[/list_item]
[list_item]Nodo di Arezzo 1 e 2 stralcio[/list_item]
[list_item]7° Lotto (Tratto Precedente) Le Ville di Monterchi – Selci Lama[/list_item]
[list_item]1° Lotto Innesto E45 – Parnacciano[/list_item]
[/list]

[infobox style=’regular’ static=’1′]

Fonti:

Via dei due mari, utopia durata 40 anni. Ma adesso qualcosa sembra muoversi (28/09/2010)

DUE MARI E AUTOPALIO, DAL TERRITORIO UN APPELLO A GOVERNO E PARLAMENTO  (14/10/2013)

Foto: Google Streetview

[/infobox]

[googlemap address=’SS223, Siena’ latlng=” zoom=’16’ width=’100%’ height=’240′]

Annunci