Da ‘relitto urbano’ ad area che allargherà il centro cittadino riqualificandolo. Da ‘cattedrale chimica’ di fine anni ’60 a volano per dare un nuovo stimolo al paese.
A Castelfiorentino è iniziata la fase operativa di un percorso che porterà al recupero dell’area industriale ex Montecatini, che si affaccia su piazza Berlinguer. Al posto della vecchia fabbrica sorgeranno appartamenti, attività commerciali, un parco e forse un albergo, oltre alla nuova sede della polizia municipale e a un auditorium da 120 posti.

così inizia un articolo su gonews, che ripercorre anche la storia dell’enorme struttura abbandonata, per una area complessiva di 3 ettari:

Nata agli inizi del Novecento come industria di concimi, negli anni ’50 la Montecatini-Edison ristrutturò l’area e dette il via alla produzione di sostanze chimiche per le lavorazioni, che si interruppe però nel corso degli anni ’60. Da allora il terreno passò alla Fiat Scotti, che sfruttò parte degli immobili per una propria concessionaria, e nel 1982 il Comune, grazie a un contributo statale, comprò a un prezzo di favore l’area con l’intenzione di riqualificarla. Nel frattempo, soltanto una piccola parte, destinata negli anni Ottanta alle poste, e l’attuale sede della polizia municipale sono state sfruttate.

maggiori informazioni su un più recente articolo apparso sul Tirreno:

Acquisita dal Comune nel 1982, l’amministrazione nella passata legislatura cercò di venderla, ma non ci riuscì visto lo stato di criticità ambientale dell’area. L’obiettivo della variante è pertanto quello di dar vita ad un bando in cui l’impresa che si aggiudicherà la gara per il recupero potrà usufruire di uno studio di fattibilità sui costi e sui modi dell’operazione di bonifica e messa in sicurezza (per il quale il Comune procederà all’affidamento di un apposito incarico da 45mila euro nei prossimi giorni), di un aumento del volume destinato all’edilizia residenziale (da 18.000 metri cubi si passa a 25.000), e della possibilità di utilizzare questo volume anche in altre 3 aree di atterraggio individuate nella zona di via S. Antonio, per un totale di una quarantina di appartamenti.

Attualmente, dalle informazioni reperite, sembra che l’Amministrazione Comunale ha effettuato una gara per l’affidamento di un incarico professionale per uno “Studio di fattibilità teso ad approfondire e definire l’analisi ambientale, la valorizzazione e la fattibilità tecnico-economica, per la riconversione verso funzioni a carattere urbano”.

[infobox style=’regular’ static=’1′]

Fonti: Ex Montecatini, da rudere industriale a cuore commerciale della città (02.01.2009)

Incarico da 45mila euro per l’area ex Montecatini (15.11.2012)

[/infobox]

[googlemap address=’Via Da Vinci 26, Castelfiorentino, Firenze, Italy’ latlng=” zoom=’16’ width=’100%’ height=’240′]

Annunci