Siena è uno dei capoluoghi toscani probabilmente meno “collegati” al mondo esterno: le vie di comunicazione, poche e non in buone condizioni, non hanno mai permesso un transito agevole dei viaggiatori.

In questo contesto non proprio felice, la Ferrovia non ha mai fatto eccezione e la tratta Siena – Grosseto è sempre stata una delle più disagiate e scarsamente utilizzate.

Inoltre, a seguito delle corpose precipitazioni del 21-24 ottobre 2013, che hanno provocato numerose alluvioni nelle zone adiacenti ai fiumi, anche il tratto ferroviario della Siena-Grosseto nella zona de “La Befa” ha subito ingenti danni ed ancora oggi

“non si hanno notizie o annunci di interventi per far tornare i treni, mentre rimane un sogno l’elettrificazione della linea che è ancora a binario unico e che però rappresenta una straordinaria risorsa per il futuro di territori che oggi non hanno alternative per muoversi al trasporto su gomma.”

A quanto si apprende da notizie della stampa, l’importo necessario per il ripristino della tratta è di circa 3 mln di €,

attività straordinaria per la quale Rete Ferroviaria Italiana (RFI) informa di non avere ad oggi risorse finanziarie disponibili.

anche se

…Su questa ferrovia, collegamento importantissimo per il territorio, si era anche avviato prima dell’alluvione un progetto di rilancio e valorizzazione, con ipotesi di riorganizzazione dei servizi, sia dei collegamenti a media percorrenza tra Grosseto e Firenze, sia del servizio locale che ha forti valenze turistiche, finalizzato ad acquisire nuovi utenti e quote di traffico con un servizio più efficiente e raccordato ai bus. Purtroppo l’alluvione ha interrotto questo percorso appena iniziato.

Aggiornamento 15/10/2014

In un articolo odierno su La Nazione, si dichiara che “Domenica sarà finalmente riaperta la tratta Buonconvento Montepescali della linea ferroviaria Siena-Grosseto, che tornerà in funzione completamente domenica 3 novembre. Sabato, per festeggiare la ripresa del servizio, verrà effettuato un treno speciale da Siena a Monteantico e ritorno, con i media e gli amministratori locali.

Non vediamo l’ora di aggiungere anche questa incompiuta tra le opere…completate !

[googlemap address=’La Befa, Siena, Italy’ latlng=” zoom=’16’ style=” width=’100%’ height=’240′]

[infobox style=’regular’ static=’1′]

[/infobox]

Annunci